IN PRIMO PIANO
<< Indietro
EABA 2016 a Enna in settembre
eaba enna

Dopo Lisbona nel 2012 e Stoccolma nel 2014, sarà Enna ad ospitare la Conferenza biennale dell'European Association for Behaviour Analysis (EABA), che si svolgerà presso l'Università degli Studi "Kore", da mercoledì 14 settembre a sabato 17 settembre 2016.

La European Association for Behaviour Analysis è un'organizzazione internazionale il cui intento è promuovere lo studio e la ricerca nell'ambito delle scienze del comportamento in ambito europeo; l'impegno costante dell'EABA è quello di offrire un luogo di discussione relativo a tutto ciò che ha rilievo nel campo dell'analisi del comportamento.

Proprio a tal fine hanno luogo le periodiche conferenze EABA: l'edizione 2016, ospitata dalla "Kore", vedrà il ritorno dei grandi protagonisti delle scienze del comportamento in Italia, dopo alcuni storici appuntamenti.

La memoria torna a Palermo, nel 1994, quando venne organizzato quel che tuttora è ritenuto il più importante congresso mai realizzato in Italia sulle scienze del comportamento, che vide la partecipazione dei padri storici del comportamentismo contemporaneo, da Fred Keller a Peter Harzem, passando per Sid Bijou. Come non ricordare Venezia 2001, quando per la prima volta l'Association for Behavior Analysis International (ABAI) organizzò un evento internazionale fuori dai confini degli Stati Uniti d'America.

E, infine, Parma, dove nel 2003 si svolse il Convegno di fondazione dell'allora nascente associazione europea di analisi del comportamento, appunto l'European Association for Behavior Analysis, cui parteciparono studiosi del calibro di Gary Novak, Martha Pelaez Rodriguez, Charles Catania, Fergus Lowe, Jack Marr, Linda Hayes, Carol Pilgrim, allora presidente ABAI, Emilio Ribes, Peter Harzem, Carlos Aparecido, Mickey Keenan.

Come già a Parma, nella sua prima edizione, questa 8° edizione della conferenza vede IESCUM - Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano, capitolo italiano dell'EABA, quale organizzatore e promotore.

L'evento, come spiega il Professor Giovambattista Presti - docente di Psicologia Generale presso la "Kore", vice Presidente IESCUM, nonché Direttore del Master Universitario di secondo livello denominato “L’analisi del comportamento: aspetti teorico-metodologici e applicazioni al disturbo autistico”, di recente istituito presso la "Kore", nato proprio in collaborazione con IESCUM - «sarà un'occasione di incontro e confronto fra studiosi europei, ricercatori nell'ambito delle scienze del comportamento che porteranno testimonianza dei loro lavori, spaziando dall'applicazione di queste scienze alla terapia dei disturbi dello spettro autistico, fino al recente interesse di governi nazionali ed amministrazioni locali per il nudging, ovvero l'analisi del comportamento applicata alla gestione della cosa pubblica e delle politiche di welfare».

«L'analisi del comportamento, oggi, come vedremo nei numerosi panel che si susseguiranno durante la tre giorni - spiega Presti - rappresenta  non solo uno sbocco lavorativo per chi intraprende studi in questo ambito, ma anche un utile supporto alla cosa pubblica: durante la conferenza parleremo di servizio sanitario pubblico, di inclusione scolastica, di spinta gentile a comportamenti volti ad ottenere un maggior benessere collettivo, di interazione con i più recenti ritrovati della tecnologia, come la robotica e la realtà aumentata».

Anche perché – come spiega il professor Paolo Moderato, ordinario di Psicologia Generale presso l’Università IULM di Milano, presidente IESCUM - «oggi la politica ha bisogno di una spinta e di un conforto scientifico alle scelte che influenzano la società in toto. La scienza del comportamento, nelle sue varie forme applicative, ha dimostrato di essere presente, sensibile e attenta a molte problematiche che ci coinvolgono tutti, da quelle ambientali a quelle dell'alimentazione, fino alle nuove problematiche aperte da quelle malattie, comprese quelle infettive, che stanno tornando a diffondersi a causa della diminuzione della propensione a vaccinarsi. Non solo: la scienza del comportamento, insieme alle altre discipline scientifiche, contribuisce alla vigilanza contro i tentativi di frodi, e ne abbiamo viste parecchi di recente, in ambito medico e psicoterapeutico, anche in Italia».

Un evento, insomma, di altissimo livello e rilevanza internazionale che IESCUM è fiero di aver organizzato, riportando – ancora una volta – la grande analisi del comportamento a confrontarsi in un ateneo italiano, e che la "Kore" è orgogliosa di ospitare.

 Il programma della Conferenza nonché la scheda di adesione sono disponibili a questo link: http://www.interazioniumane.it/formazione/congressi/
<< Indietro
Follow us f t it  en
abaxitalia

iescum alumni
LIBRI IN PRIMO PIANO
anchisi
R. Anchisi, M. Gambotto-Dessy
Manuale di assertività. Teoria e pratica delle abilità relazionali: alla scopertà di sè e degli altri
Ediz. FrancoAngeli
 
aba
J.O. Cooper, T.E. Heron, W.L. Heward
Second Edition 
  
VISITA LA SEZIONE DEDICATA AI LIBRI >> 
DONAZIONI A IESCUM